Associazione Arma Aeronautica Sezione Roma 2 Luigi Broglio

Webinar

Lunedi 24 Maggio 2021 ore 18:00

Alla riunione dei capi di Stato e di governo della NATO tenutasi a Londra nel dicembre 2019, i leader dell'Alleanza hanno chiesto al Segretario Generale, Jens Stoltenberg, di intraprendere un processo di riflessione lungimirante per valutare i modi per rafforzare la dimensione politica dell'Alleanza. A tal fine, nell'aprile 2020, Stoltenberg ha nominato un Gruppo di riflessione incaricandolo di fornire raccomandazioni in tre aree:

  • Rafforzare l'unità, la solidarietà e la coesione degli Alleati, anche per cementare la centralità del legame transatlantico;
  • Aumentare la consultazione politica e il coordinamento tra gli alleati nella NATO;
  • Rafforzare il ruolo politico della NATO e gli strumenti pertinenti per affrontare le minacce attuali e future nonché le sfide alla sicurezza dell'Alleanza provenienti da tutte le direzioni strategiche.

Per portare avanti il suo lavoro, il Gruppo ha condotto ampie consultazioni all'interno e all'esterno della NATO, intervistando studiosi, leader del settore economico e tecnologico, parlamentari, militari e rappresentanti del governo di tutti e trenta i Paesi alleati ed infine numerose organizzazioni internazionali.

I membri del gruppo di riflessione hanno agito in qualità di esperti indipendenti.

L'analisi e le raccomandazioni da loro prodotte verranno esaminate nel corso della riunione dei leader della NATO del 2021 e sfoceranno in raccomandazioni per rafforzare la dimensione politica dell'Alleanza.

Non è difficile immaginare il quadro che è risultato dall'analisi degli esperti. Sono drasticamente cambiate le situazioni non solo rispetto a quelle iniziali del 1949, ma anche a quelle del più recente passato per cui siamo di fronte ad un futuro pieno di incertezze che impongono una grande capacità di adattamento da parte dell'Alleanza.  Inoltre, la pandemia in atto ha dimostrato la debolezza di tutti i Paesi di fronte ad un'eventuale guerra batteriologica mentre ormai non ci sono più dubbi circa il rischio di un mutamento climatico che comincerà a presentarsi con tutti i suoi gravi problemi nel breve volgere di pochi decenni. 

Di fronte a questa situazione così complessa, quali sono le reali esigenze del nostro Paese? Di quale NATO ha veramente bisogno l'Italia?

A questi interrogativi si cercherà di dare risposta.

 

Chairman:        Gen. DA (r ) Giancarlo Naldi

Relatori:            Prof. Alessandro Politi, Analista Politico e Strategico, Direttore della NATO Foundation

 

Invito

Modulo di Iscrizione