Associazione Arma Aeronautica Sezione Roma 2 Luigi Broglio

In navigazione aerea con mezzi galleggianti, come in navigazione marina, vi è vantaggio a crescere le dimensioni, poiché la potenza necessaria ad imprimere una determinata velocità cresce in misura minore che non la totale forza di galleggiamento di cui si dispone. Per navi od aeronavi di forme simili la potenza varia all’ incirca col quadrato delle dimensioni, mentre la totale forza di galleggiamento cresce col cubo: cosicché la potenza unitaria, cioè il rapporto tra la potenza totale e la forza di galleggiamento varia in ragione inversa delle dimensioni. G.A. Crocco To read the Technical Note: click here
La navigazione nel vuoto o in aria molto rarefatta importa la possibilità di un propulsore che non abbia bisogno di appoggiarsi sul mezzo ambiente, quale il propulsore a reazione. Questo tipo di propulsore consiste, come è noto, in un congegno capace di lanciare nello spazio continuamente una massa materiale ad alta velocità; onde si sviluppi in direzione opposta una spinta reattiva. G.A. Crocco To read the Tecnical Note: click here

Il gradiente del progresso aviatorio, che è stato massimo nell’ultimo decennio, accenna ora a deflettere, quasi che l’uomo, nella rapida avanzata che gli ha dato il dominio dell’aria, si preoccupi ormai di consolidare le recenti conquiste anziché di compierne altre.

Il fenomeno è in fondo comune a tutte le nuove scoperte; ed è analogo a quello clic si verifica nello sfruttamento delle miniere aurifere, dove i primi scopritori trovano in maggior copia e con maggiore economia di mezzi ciò che i successivi debbono estrarre con parsimonia e a più caro prezzo.

Così le nuove scoperte possono sulle prime attingere largamente alle vergini risorse della meccanica e toccare quasi d’un colpo le massime potenzialità racchiuse nei loro fondamentali principii, mentre esaurite quelle libere disponibilità, debbono faticosamente ricorrere per progredire al duro e lento travaglio della tecnica.

G. A. Crocco To read the Technical Note: click here