Associazione Arma Aeronautica Sezione Roma 2 Luigi Broglio

Entra in produzione una nuova arma nucleare USA suscitando l’opposizione dei democratici.

Si tratta di un ordigno a bassa potenza (inferiore alla bomba di Hiroshima) denominato W76-2 che verrà imbarcato sui sottomarini Trident. I democratici, specie coloro che propendono per la non proliferazione, argomentano la loro opposizione con il fatto che l’eventuale avversario non sa se il missile che gli sta arrivando addosso sia a basso potenziale o no e, pertanto, reagirà come se fosse una bomba ad alto potenziale. Peraltro, anche una bomba a basso potenziale fa danni inimmaginabili (60/80.000 persone furono spazzate via in un istante ad Hiroshima).

Fonte: Defense News, Aaron Mehta, 28 gennaio 2019

To read the article click here

Lascia un commento

N.B. I commenti sono riservati agli utenti iscritti alla Newsletter e ai soci.

Se sei iscritto alla newsletter accedi tramite questo modulo. Se sei un socio, clicca qui